Nutrizione e sport

Fare attività fisica semplice, come camminare, salire e scendere le scale, ballare, implica una contrazione ed un rilascio muscolare che non possono avvenire se manca energia. A maggior ragione coloro che praticano attività sportiva amatoriale, durante la quale l’impegno muscolare è maggiore e più prolungato nel tempo, non possono sperare di ottenere risultati apprezzabili se compiono grossolani errori a tavola.

L’attività sportiva professionistica ha come cardine la corretta nutrizione e, per gli impegni sportivi più gravosi, le sedute prolungate di allenamento, le gare eliminatorie e le finali, spesso si ricorre ad integrazione vitaminica e di sali minerali per integrare le profuse perdite e mantenere altissima l’efficienza muscolare dell’atleta.

Anche tra gli sportivi, purtroppo, spesso vigono regole “fai da te” ad esempio molte persone, quando iniziano ad allenarsi, hanno talmente l’idea fissa di non dover appesantire lo stomaco, da giungere a non mangiare nulla, anche prima di sedute di allenamento prolungate e gravose.

Altre volte si ritiene, senza aver consultato nessun medico, che il proprio fisico affronti meglio la fatica muscolare con diete squilibrate in nutrienti, come se da soli, glucidi o protidi o lipidi, facessero vincere o perdere una gara.

Ecco dunque come mai, soprattutto tra i giovani e giovanissimi spesso si osservano veri talenti naturali non riuscire poi a progredire nella carriera sportiva e giungere ad essere dei campioni nella loro disciplina: senza la giusta alimentazione l’impegno agonistico non basta e i grandi risultati non possono arrivare.

Molti ritengono che l’utilizzo di integratori alimentari o prodotti proposti in vendita dall’industria per l’utilizzo sportivo bastino a sanare carenze o eccessi nutrizionali. In realtà dovremmo prima preoccuparci di imparare a mangiare correttamente, assicurare un approvvigionamento equilibrato di nutrienti al nostro organismo e solo in un secondo momento, pensare eventualmente se sia il caso di utilizzare una integrazione nutrizionale.

Lo specialista in scienza dell’alimentazione è sempre al servizio di quanti desiderino fare sport assicurando una buona alimentazione personalizzata e rivolta alle fasi di allenamento, gara, potenziamento, recupero, riposo e riossigenazione dei nostri muscoli, organi e apparati dopo la prestazione sportiva, sia essa amatoriale oppure agonistica.

Share by: